Call for papers 2024

2024-01-25

CALL FOR PAPERS


Aprile 2024

Il periodico di studi e ricerche «CQIIA rivista», dotato di comitato scientifico per l’accreditamento nazionale e internazionale dei saggi pubblicati, invita docenti universitari, ricercatori ed esperti interessati ad inviare contributi per il prossimo numero della rivista sul tema: 

Lorenzo Milani: l’uomo e il maestro. Radici familiari e ricezione internazionale

La figura di Lorenzo Milani (1923-1967), fra le più controverse, incomprese e al contempo stereotipate della pedagogia italiana del secondo Novecento, continua a offrire attraverso lo studio dei suoi scritti e delle testimonianze di chi l’ha conosciuto aspetti inediti, vicende poco note e, soprattutto, dimensioni umane e magisteriali ancora da indagare nella loro unicità ed originalità.
La sollecitazione ad approfondire sia le radici familiari del suo profilo intellettuale e della correlata Weltanschauung, sia la ricezione internazionale del suo pensiero e dell’opera con particolare attenzione ai temi dell’educazione, della fede, della scuola e del lavoro, ha come principale ragione quella di raccogliere interventi in grado di esplorare tali ambiti, in maniera sistematica e documentata, partendo dall’ipotesi che siano il frutto del portato di un lungo processo di sedimentazione. In questo modo, si dovrebbe poter giungere a sollevare quei “veli di Maya”, che ancora impediscono un autentico e sereno confronto scientifico attorno all’uomo e al maestro Milani.

I contributi, in forma di saggio per un minimo di 20.000 battute (spazi e note comprese), dovranno pervenire alla redazione della rivista entro il 15/04/2024 tramite il sito: http://forperlav.unibg.it previa iscrizione allo stesso. Saranno valutati con un processo di peer reviewing in modalità double blind. Le valutazioni, siano esse positive o negative, verranno comunque trasmesse agli autori.

È possibile partecipare al numero della rivista inviando anche recensioni di non più di 4.000 battute a testi, volumi, saggi e riviste afferenti al tema monografico. Esse verranno sottoposte a revisione editoriale da parte della redazione di «CQIIA rivista», che comunicherà agli interessati eventuali modifiche da apportare.

 

 

CALL FOR PAPERS


Settembre 2024

Il periodico di studi e ricerche «CQIIA rivista», dotato di comitato scientifico per l’accreditamento nazionale e internazionale dei saggi pubblicati, invita docenti universitari, ricercatori ed esperti interessati ad inviare contributi per il prossimo numero della rivista sul tema:

Il dottorato di ricerca come metodo di educazione e formazione

Da diversi anni i percorsi di alta formazione e, in particolare, il dottorato di ricerca sono stati oggetti di profonde modifiche normative e strutturali. In Italia, il DM 226/2021 sottolinea che «il dottorato di ricerca fornisce le competenze necessarie per esercitare, presso università, enti pubblici o soggetti privati, attività di ricerca di alta qualificazione, anche ai fini dell’accesso alle carriere nelle amministrazioni pubbliche e dell’integrazione di percorsi professionali di elevata innovatività». Non solo la ricerca accademica, ma la pubblica amministrazione e le imprese private diventano luoghi di occupazione per i dottori di ricerca che, proprio in questi contesti professionali, possono svolgere attività di alta qualificazione, imprenditorialità, innovazione e ricerca, mostrando le competenze maturate durante i percorsi di alta formazione, magari effettuati già in alternanza formativa.
A partire da queste considerazioni, questo numero di «CQIIA rivista» vuole raccogliere riflessioni, analisi di paradigmi e modelli teorici, best practices, casi di studio, sperimentazioni – nazionali e internazionali –, in prospettiva pedagogica e interdisciplinare, in grado di contribuire a ripensare la struttura dei percorsi di dottorato per renderli sempre più metodi di formazione ed educazione per lo sviluppo personale e sociale.

I contributi, in forma di saggio per un minimo di 20.000 battute (spazi e note comprese), dovranno pervenire alla redazione della rivista entro il 15/09/2024 tramite il sito: http://forperlav.unibg.it previa iscrizione allo stesso. Saranno valutati con un processo di peer reviewing in modalità double blind. Le valutazioni, siano esse positive o negative, verranno comunque trasmesse agli autori.

È possibile partecipare al numero della rivista inviando anche recensioni di non più di 4.000 battute a testi, volumi, saggi e riviste afferenti al tema monografico. Esse verranno sottoposte a revisione editoriale da parte della redazione di «CQIIA rivista», che comunicherà agli interessati eventuali modifiche da apportare.